La Liguria remiera partecipa in massa, con anche buoni risultati in tutte le specialità, alla trentanovesima edizione della D’Inverno sul Po, gara di fondo a Torino sui 5000 metri del percorso a favore di corrente Po e con la presenza qualificata di oltre tremila atleti gara.

Nella giornata di sabato, la LNI Sestri Ponente fa festa in ragione del successo firmato da Alice Lauletta nel singolo Cadette e del secondo posto di Alice Costantini nel singolo 7,20 Allievi C, specialità in cui Elena Cioni (Canottieri Sanremo) è terza.  Lauletta vincerà domenica il doppio Cadette insieme a Gaia Caterisano della Canottieri Cernobbio

Lo Speranza Pra’ è primo nel singolo Under 23 con Edoardo  Rocchi, secondo nel doppio Pesi Leggeri con Cambiaso e Bozzano e con il doppio Under 23 femminile di Podestà e Bozzano, l’Elpis Genova raggiunge analogo risultato con Menessini e Lavagetto tra gli Under 23. Rocchi farà doppietta il giorno dopo con il successo nel 4 di coppia misto Gavirate-Lavoratori Terni dove a mettersi in luce saranno anche i suoi compagni di squadra in barche interamente societarie.

La Canottieri Santo Stefano al Mare firma il doppio misto Master con Marta Ardissone e Andrea Vincenzi. Medaglia d’argento per Alice Ramella nel singolo Pesi Leggeri e, domenica, nel 4 di coppia Pesi Leggeri.

La Canottieri Argus 1910 celebra l’argento del doppio Allieve B2 (Castania, Palazzi) e il bronzo del doppio Allievi B2 (Canale, Tosi).

Buon terzo, su 14 iscritti, l’otto misto  Master Sanremo-Santo Stefano al Mare-Armida con Buquicchio, Rosso, Conio, Torello, Crespi, Porcellana, Ricci e Taggiasco (tim. Gallizioli). Terza piazza per il 2 senza Ragazzi della Canottieri Sanremo di Carlo Alberto e Roberto Strazzulla.

Da segnalare anche le buone performance dei misti: il doppio Junior di Graffione (LNI Sestri Ponente) e Serafino (Sampierdarenesi) è secondo, il 2 senza Junior di Cappagli (Sampierdarenesi) e Melegari (Murcarolo) è secondo, il doppio Cadetti di Terranova (Sampierdarenesi) e Malinconico (LNI Savona) è terzo.

Giacomo Costa (Rowing Club Genovese) inaugura la domenica con la presenza a bordo dell’otto Senior (misto Cerea-Savoia YC-CC Napoli) vincitore della competizione. Secondo posto per il 4 di coppia Senior del Murcarolo con Falchetti, Gardini, Mangraviti e Cantilonne. Bene lo Speranza Pra’ con due equipaggi medagliati nel 4 di coppia Under 23: secondo l’equipaggio di Rocchi, Giardino, Cambiaso e Bozzano, terza la barca di Brena, Bozzano, Maestri e Zini. Il misto Rowing (Prato-Virgilio-Rossi)-Murcarolo (Melegari) è secondo nel quadruplo leggero.

Marta Ardissone (Santo Stefano al Mare) rema con l’equipaggio più veloce nel 4 di coppia Master Under 43, i sampierdarenesi Romeo Schirinzi (primo), Jacopo Cappagli e Guidi Colombi (terzi) a bordo delle ammiraglie miste. Alessio Bosco (Can. Sanremo) è secondo nell’otto Master 43-54 misto Tiber-Aniene-The Core-Brindisi.

L’otto Junior è sempre teatro di esperimenti in chiave azzurra. Da segnalare, nei vari misti, il primo posto di Martino Cappagli (Sampierdarenesi), il secondo di Guglielmo Melegari e Lorenzo Caprile (Murcarolo) e il terzo di Andrea Lucchinelli (Velocior). Lorenzo Satta (Rowing) è al timone dell’otto Junior femminile secondo classificato.  L’otto Cadetti del Rowing Club Genovese (Vallarino, Pinna, Rossi, De Palma, Torre, Mussopiantelli, Benedetti, tim. Calder)-Murcarolo (Cantilonne) si porta a casa la medaglia di bronzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.