Gian Filippo Mirabile, vogatore della Sportiva Murcarolo, conquista una splendida medaglia d’argento ai Mondiali Para-Rowing di Racice.

Parte bene l’azzurro che rimane in contatto con l’Olanda che inizia a imporre il suo ritmo agli inseguitori. Al rilevamento del primo intertempo Mirabile è in ritardo di 3.63 sull’Olanda, che conduce, con Uzbekistan e Stati Uniti a distanza di sicurezza. Al passaggio di metà gara l’Olanda è saldamente al comando con l’Italia seconda a due barche di distacco e con l’atleta uzbeco che tenta di risalire di posizione. Ma Mirabile a milletrecento metri allunga il distacco sull’Uzbekistan e transita secondo a 7.38 di distacco dall’armo olandese. Sul finale l’Olanda vince la medaglia d’oro, ma Mirabile è d’argento.

Un argento voluto, ricercato e meritato. Una grande soddisfazione per tutto il movimento ligure che si complimenta con Gian Filippo per questo straordinario traguardo raggiunto.

Sempre nel Pararowing anche Raissa Scionico (Canottieri Sampierdarenesi) raggiunge la finale dove, al timone del 4 con, conclude la sua prova al sesto posto. Finale mancata d’un soffio da Davide Mumolo (Elpis Fiamme Oro), quarto in semifinale nel doppio: dopo la finale B, è nono posto. Cesare Gabbia (Elpis Marina Militare)  è tredicesimo nel 4 senza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.