Questa mattina il sindaco di Genova Marco Bucci ha premiato gli atleti che si sono aggiudicati con il galeone bianco di Genova la 65a Regata Storica delle Repubbliche Marinare. La gara si è svolta nella Fascia di Rispetto di Pra’ lo scorso 19 dicembre. La vittoria è stata la decima per la nostra città e l’ultima risaliva al 2017.

Erano presenti, oltre al primo cittadino, il presidente del Comitato organizzatore Marco Dodero, l’assessore regionale allo Sport Simona Ferro, l’assessore alle Politiche culturali del Comune di Genova Barbara Grosso, l’assessore al Turismo del Comune di Genova Laura Gaggero, il consigliere comunale delegato agli aspetti organizzativi della Regata Storica Vittorio Ottonello. Il timoniere Alessandro Calder e i ragazzi dell’equipaggio, sia i titolari che le riserve – Giacomo Costa, Cesare Gabbia, Lorenzo Gaione, Federico Garibaldi, Edoardo Marchetti, Davide Mumolo, Enrico Perino, Paolo Perino, Riccardo Altemani, Alan Bergamo, Alessandro Bonamoneta, – hanno ricevuto dalle mani del sindaco Bucci una speciale targa a ricordo della vittoria che ha regalato a Genova il prestigioso trofeo in oro e argento realizzato dalla Scuola Orafa Fiorentina.

Premiati anche l’allenatore Vincenzo Mancuso e il direttore tecnico Bruno Lantero. Per FIC Liguria, erano presenti la presidente Carola Maccà e il consigliere Luca Marasi. «Con grande orgoglio oggi premiamo gli atleti vincitori della 65a Regata Storica delle Repubbliche Marinare – ha commentato il sindaco Marco Bucci – Questi ragazzi hanno regalato una grande soddisfazione a tutta la città dopo una sfida al cardiopalma ed è giusto che ricevano il nostro riconoscimento. Dopo quattro anni il trofeo è tornato a Genova, una grande festa per lo sport che ancora oggi è indelebile nella nostra memoria».

«Un vero piacere poter essere presente alla premiazione degli atleti che il 19 dicembre scorso hanno riportato a Genova il prestigioso titolo che mancava dal 2017 – ha detto l’assessore regionale allo Sport Simona Ferro – Questo successo porta lustro alla città di Genova, ma anche a tutta la Liguria che si conferma una regione che vuole investire nello sport e già proiettata in Genova città Europea dello sport 2024 a cui speriamo di bissare l’anno successivo con Liguria regione Europea dello sport. Grazie al Sindaco Bucci per l’attenzione che ha dimostrato nei suoi 5 anni di mandato nei confronti del mondo sportivo».

La Regata delle Antiche Repubbliche Marinare è una manifestazione sportiva che si ispira ad una rievocazione storica, istituita nel 1955, con lo scopo di celebrare le imprese più note Repubbliche marinare italiane: Amalfi, Genova, Pisa e Venezia. Più di 60 anni di gare all’ultimo colpo di remo per ricordare e rinnovare un’antica rivalità.

Un riconoscimento è stato tributato anche ai giovani juniores della squadra e al loro allenatore Andrea Anfosso. Questo l’elenco dei ragazzi: Lorenzo Caprile, Luca Carozzino, Ottaviano Corradino, Riccardo Corsinovi, Riccardo Fossa, Nicolò Frisoni, Mario Mangraviti, Michele Maspero, Giovanni Melegari, Pietro Sitia, Simone Sanna, Edoardo Toscano, Alessandro Traversone, Francesco Verderame, Virgilio Ermanno, Leonardo Di Lascio.

Nel corso della cerimonia sono stati ringraziati con una targa anche gli sponsor della manifestazione: Basko, Seatram, AGN Energia, Ferfrigor e gli sponsor tecnici Decathlon, Spray, Coop Liguria. Premiata anche la Camera di Commercio di Genova per la quale erano presenti il presi-dente Luigi Attanasio e il segretario generale Maurizio Caviglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.