Una storia lunga quasi 140 anni, uno speciale traguardo che la Canottieri Velocior, nata nel 1883, festeggerà appunto il prossimo anno. Una scuola di grandi tecnici, da Epaminonda Altanese ai fratelli Elvio e Silvano Porrini, con risultati prestigiosi in ambito internazionale. Da Natale a Erika Spinello, dalle Olimpiadi di Montreal 1976 ad Atlanta 1996, arrivando ancora a Mattia Righetti (Sidney 2000), passando attraverso altri nomi di grande livello quali, per citarne alcuni, Alessandra Borio (finalista a Los Angeles 1984 nel 4 di coppia) e Norberto Zannini.

Il presente è molto solido e vede la Velocior cullare sogni di gloria con il giovane Andrea Lucchinelli, nel 2021-2022 componente del College Remiero Federale di Piediluco, e, soprattutto, veder crescere un forte settore giovanile con un gruppo di giovani allenatori coordinati da Riccardo Mazzoni. Il quinto posto nel medagliere al Festival dei Giovani 2022, all’Idroscalo di Milano, frutto di 10 ori, 4 argenti e 8 bronzi, è la grande dimostrazione. Un’opportunità importante entrare a contatto con questa realtà attraverso la terza tappa del tour FIC Liguria.

 “Siamo veramente orgogliosi della nostra Storia, che viene da lontano, 1883, come recita il nostro logo. L’anno prossimo festeggiamo i 140 anni, portiamo avanti la società con molta fatica e con tanta passione, che sono gli ingredienti essenziali per riuscire – afferma il presidente Domenico Rollo  Dal punto di vista sportivo siamo ripartiti molto bene con un gruppo di allenatori giovani, motivati, appassionati, e i primi risultati si stanno vedendo. Siamo veramente fiduciosi di poter riportare questa società a quegli allori, a quei risultati, che negli anni si sono già avuti”

Attenzione rivolta a molteplici settori. “La società è molto articolata, nel campo del Canottaggio esplora tutti i settori possibili: partiamo dallo sport olimpico, con la partecipazione ai Campionati Regionali e Nazionali, per arrivare agli Special Olympics, un settore del Canottaggio per persone disabili che si sta allargando sempre più anche al Pararowing”.

Giovani non solo gli atleti ma anche gli allenatori, come spiega il direttore tecnico Riccardo Mazzoni. “Abbiamo cercato di coordinare questi nuovi allenatori, che sono tutti ragazzi bravissimi, con tanta passione. La società mi ha accolto benissimo, c’è una struttura dirigenziale importante e una storia che è molto impegnativa. Ci siamo dati qualche anno per ritornare ai vertici anche dell’attività agonistica, Ragazzi e Junior, e il primo passo è stato quello di fare una squadra buona per il Festival dei Giovani.E poi supportato da questi nuovi allenatori, Giorgio Pintus in primis, Gianluca Marcellini, poi gli altri della squadra agonistica, Niccolò Marcellini, Vittorio Gallotti e Giacomo Benetti, stiamo lavorando veramente bene”.

CORSI

Sono oltre 130 i ragazzi iscritti ai corsi tenuti dagli istruttor della Canottieri Velocior.

Con un programma settimanale di lezioni, vengono avviati al canottaggio dai più piccoli agli adulti. Corsi CAS, preagonistica, agonistica e adulti.

Potete approfondire qui l’attività della storica società remiera spezzina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.